Il sacco delle buone idee
Free Call +39.351.7675386
BMotion, nuove prospettive della creatività contemporanea

Il 18 agosto si accendono i riflettori su B.Motion 2022 – danza,la rassegna collaterale (ma il termine è evidentemente riduttivo) del festival Opera Estate  dedicata alla creatività emergente. Quattro giorni densissimi di eventi (il cartellone si chiude il 21 agosto) durante i quali sfilano in diverse sedi della città di Bassano del Grappa nomi brillanti di artisti, provenienti in larga misura dall’Europa dell’Est, che regalano una prospettiva sulle possibilità espressive dell’arte performativa contemporanea.

“B.Motion Danza 2022 – spiegano gli organizzatori nelle pagine del sito dedicato alla manifestazione – invita artisti, pubblici, cittadini a entrare in relazione, attivando i corpi nei teatri e nelle piazze, e a ri-trovarsi. Superando le barriere linguistiche, praticando il cambio di prospettiva, condividendo dei momenti di empatia, la danza vuole esser accessibile, incorporabile e facilitare diversi sistemi di relazione”.

Si raggiunge l’obbiettivo grazie ai nomi – tra gli altri – delle ceche Sabina Bocková e Johana Pocková, della spagnola Aina Alegre, del Temporary Collective, della lituana Agniete Lisickinaite nonché degli italiani Chiara Frigo, Silvia Gribaudi, Ginevra Panzetti ed Enrico Ticconi.

L’ingresso a ogni singolo spettacolo costa 5.00 euro; ulteriori informazioni presso il Comune di Bassano (tel. 0424 519111) oppure sul sito del festival (https://www.operaestate.it/it/festival/bmotion/danza?id=3705&catid=)

Torna su...